A Sartirana, un antico magazzino del riso si trasforma in una location inusuale e suggestiva.

La PILA è un antico magazzino di stoccaggio e lavorazione del riso, edificato nel XVII sec. È un complesso unico nel suo genere per fascino e stato di conservazione.

Sin dal nome rivela la sua originalità: la denominazione deriva dal processo di pilatura, svolto all’interno dell’edificio, che trasformava il riso grezzo in riso bianco attraverso i processi di sbramatura e di sbiancatura.

Integrato nel complesso del Castello Visconteo di Sartirana (XIV secolo), si colloca in un ambiente paesaggistico unico tra le abbazie longobarde, i castelli della Lomellina e le oasi naturalistiche tra il Po e il Sesia.

Nei secoli, ha mantenuto le caratteristiche architettoniche originali. Gli spazi interni sono caratterizzati dalle ampie capriate in legno e dai pavimenti in cotto lombardo. Ben conservati i reperti di archeologia rurale ed industriale visibili nel musei contadino: i macchinari lignei, le tramogge, le tempere di stoccaggio, il rarissimo, forse unico, mulino a ruota orizzontale.  Sono tuttora visibili le chiuse di regolazione dell’acqua proveniente dall’Antico Roggione di Sartirana, unica fonte di energia per il funzionamento dei processi di pilatura e stoccaggio del riso.

Oggi la Pila organizza e promuove numerose attività culturali ed artistiche.

All’interno delle sale trovano spazio sorprendenti mostre dedicate all’arte, alla moda e al design. Ken Scott, stilista cult degli anni ’60 e ’70, anima gli spazi con le sue coloratissime opere ispirate al cibo (collezione FOOD MOOD) e alla moda, in particolare con la bellissima collezione dedicata ai Foulard.

La Pila | LOCATION